Dottoressa Veronica Cati

Il Biologo Nutrizionista è un professionista sanitario che possiede lʼabilitazione alla professione di biologo ed è iscritto allʼOrdine Nazionale dei Biologi.

La sua professione è regolamentata dalle seguenti norme: Legge 396/1967 DM n.362/1993 Pareri del Consiglio Superiore di Sanità del 2009 e del 2011.

Di che cosa si occupa il Biologo Nutrizionista?

Spettano al Biologo Nutrizionista la valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dellʼuomo. La determinazione e quindi lʼelaborazione di una dieta ottimale individuale in relazione ad accertate condizioni fisiopatologiche, diete ottimali per mense aziendali, collettività, gruppi sportivi, diete speciali per particolari accertate condizioni patologiche in ospedali, nosocomi ecc.

Il biologo nutrizionista può autonomamente elaborare profili nutrizionali al fine di proporre alla persona che ne fa richiesta un miglioramento del proprio “benessere”, quale orientamento nutrizionale finalizzato al miglioramento dello stato di salute.

Quella del Biologo Nutrizionista è una professione legata alla salute con un ruolo centrale nella prevenzione e rieducazione alimentare

La Dott.ssa Cati dopo la laurea in Scienze Biologiche ha conseguito la laurea in Scienze degli Alimenti e delle Nutrizione Umana con lode e menzione accademica all’Università di Torino. Nel 2015 ha ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione presso lo stesso ateneo. Ha proseguito gli studi con un Master in nutrizione a Milano e a seguire con percorsi di formazione specifici in nutrizione delle varie fasi della vita, clinica e sportiva con diverse scuole di nutrizione. In parallelo ha prestato per anni servizio in qualità e sicurezza alimentare e nella ristorazione collettiva elaborando piani nutrizionali per le scuole.

Svolge l’attività di biologa nutrizionista in libera professione a Torino e provincia e si occupa di:

educazione alimentare

antropometria, plicometria, impedenziometria

elaborazione di piani nutrizionali personalizzati per persone in accertate condizioni fisiopatologiche

Ritiene l’ascolto empatico e l’aggiornamento continuo primari strumenti professionali imprescindibili. Persegue gli obiettivi di educazione alimentare, attenzione all’approccio al cibo, promozione della cultura della consapevolezza alimentare e degli stili di vita.

Che cosa prevede la consulenza nutrizionale con la Biologa Nutrizionista?

PRIMA CONSULENZA

– Colloquio conoscitivo e anamnesi alimentare, fisiologica e patologica

– Rilevazione di misure antropometriche (peso, altezza, circonferenze), determinazione dell’indice di massa corporea (BMI), rilevazione plicometrica, impedenziometria convenzionale e vettoriale per lo studio, non invasivo, della composizione corporea. Determinazione dello stato idrico, stima della massa magra e della massa grassa, calcolo del metabolismo basale e del fabbisogno energetico, definizione degli obiettivi

– Invio tramite e-mail dopo cinque giorni lavorativi del piano nutrizionale personalizzato o indicazioni nutrizionali opportune più consigli per un’ottimale gestione dei pasti. Non si rilasciano diete nell’immediato perché si tratta di piani personalizzati da elaborazione caso per caso.

Si richiede di portare con sé gli ultimi esami di sangue che si posseggono, se effettuati negli ultimi mesi, e attestazioni mediche di eventuali patologie pregresse o in atto.

CONSULENZA DI CONTROLLO, a cadenza mensile indicativamente, a seconda delle necessità

– Rilevazione delle misure antropometriche

– Presa visione delle eventuali difficoltà e ottimizzazione del percorso per il raggiungimento degli obiettivi

– Eventuale modifica della dieta, se necessario

– Educazione alimentare

Per una corretto esame impedenziometrico si richiede di non effettuare attività fisica il giorno precedente agli incontri, non applicare creme per il corpo e non indossare gioielli.

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

Incontri, in numero e frequenza variabile a seconda delle necessità della persona, finalizzati a una migliore conoscenza degli alimenti per lo sviluppo delle capacità di effettuare scelte alimentari consapevoli e comporre pasti bilanciati. Vengono eventualmente rilasciati schemi e consigli scritti per un’ottimale gestione dei pasti.

Chi si occupa delle consulenze Nutrizionali?

Caratteristiche del servizio della Polimedica Rivarolese:

– Macchinari all’avanguardia

– Effettuato in ambienti puliti e sanificati

– Effettuato in ambienti sicuri

E’ necessaria la prenotazione chiamando 0124 641 440 oppure scrivendo a prenotazioni@polimedicarivarolese.com

Non è mai stato così semplice prenotare una visita

Ecco i nostri Contatti principali:

0124 641 440

Per la Medicina dello Sport, Visite Specialistiche ed Esami Diagnostici prenotazioni@polimedicarivarolese.com

Per la Sorveglianza Sanitaria negli Ambienti Lavorativi info@polimedicarivarolese.it

Per comunicazioni di carattere Amministrativo amministrazione@polimedicarivarolese.it

Contatti

Per ulteriori informazioni, compilare il seguente form: